drug side effects

Ponte Immacolata, dove andare con i bimbi

Cosa fare con i bimbi il prossimo 8 dicembre?

Non è un vero e proprio “ponte” dato che l’8 dicembre, festa dell’Immacolata, quest’anno cade di sabato. E’ comunque una ghiotta occasione per passare un po’ di tempo con i propri bimbi e magari approfittarne per una gita fuori porta.
La neve caduta nelle scorse settimane ha creato le condizioni per aprire le piste da scii un po’ in tutto il nord Italia e anche nelle località sciistiche più amate dalle famiglie, come Paganella (anche se è chiusa la pista di Andalo, con il mitico asilo Mary Poppins a pochi passe dalle piste) e Madonna di Campiglio in Trentino, il Passo del Tonale e Ponte di Legno in Lombardia, Obereggen in Alto Adige, ma anche qualche stazione sugli Appennini come Laceno e Ovindoli.

Per chi invece non ama la neve, è sempre possibile visitare qualche mercatino di Natale. Tralasciando quelli tradizionali del Trentino Alto Adige, così conosciuti che non hanno bisogno di pubblicità, segnaliamo invece il mercatino di Natale della città di Verona particolarmente adatto ai bambini: le casette di legno in piazza dei Signori (Piazza Dante) ospitano espositori di prodotti tipici tradizionali in vetro, legno e ceramica. Tutti i giorni dalle 10 alle 21,30, il venerdì e nei prefestivi fino alle 23.

Per chi non ha mai vissuto un Natale a Napoli, certamente vale la pena di approfittare del Ponte dell’Immacolata dell’8 dicembre per fare un salto nel cuore del centro storico, tra le vie San Gregorio Armeno e Spaccanapoli, tra le botteghe artigiane specializzate nei presepi di Natale. Una sorta di Mercato di Natale permanente, dove si trovano oltre alle tradizionali statuine anche quelle raffiguranti personaggi contemporanei e antichi che non saremmo abituati a trovare in un presepe (due su tutti, Maradona e Totò).

E chi volesse invece andarsene via qualche giorno in più? Sicuramente ci sono delle mete straniere economiche e natalizie alla portata di offerte come quello di Budapest e altre molto suggestive anche se un po’ più care come Copenaghen, anche se non bisogna sottovalutare le rigide temperature che si incontrano, soprattutto con i bambini piccoli. Di certo i Giardini di Tivoli con oltre due milioni di lampadine e 80 bancarelle i bimbi non lo dimenticheranno mai. E per coprirsi di più si possono sempre cercare l’abbigliamento invernale usato per bambini su usatobimbi.com!

 

Tags: , , , , , , ,